Torna alla Home Page

il laboratorio servizi prestazioni area news referti on line informazioni
Patologie Cardiovascolari (Trombofilia Ereditaria)

VALUTAZIONE GENETICA DEL RISCHIO DI PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI MEDIANTE ANALISI DI MUTAZIONE DEL DNA

Le patologie cardiovascolari (Cardiovascular Disease - CVD) rappresentano la maggiore causa di morbilitÓ e mortalitÓ nei Paesi Occidentali. I tradizionali fattori di rischio, come l'ipercolesterolemia, l'ipertensione, il diabete, il fumo e l'obesitÓ non rendono tuttavia ragione di tutti i casi di queste malattie. Infatti, circa il 50% dei soggetti che sviluppano una patologia cardiovascolare non presenta nessuno di questi fattori di rischio.

Ma allora qual'Ŕ l'anello mancante?

La risposta Ŕ l'ereditarietÓ. In molti soggetti, infatti, l'unico fattore di rischio evidente Ŕ una storia familiare di malattia cardiovascolare precoce, indicando chiaramente una predisposizione genetica allo sviluppo della patologia.
Negli ultimi anni, quindi, Ŕ sorta la necessitÓ di identificare eventuali marcatori genetici di rischio cardiovascolare allo scopo di permettere lo sviluppo di nuove misure preventive e terapeutiche. In tale contesto, recentemente, alcuni ricercatori hanno dimostrato che le patologie cardiovascolari generano da complesse interazioni tra geni e fattori ambientali (fumo, dieta alimentare, mancanza di esercizio fisico, etc.). Tra questi geni, il gene dell'Angiotensinogeno (AGT), del Fattore V di Leiden (F5), della Protrombina (Fattore II) e della Metilentetraidrofolatoreduttasi (MTHFR) hanno mostrato di esercitare un ruolo primario nell'insorgenza di tali patologie.

Alfa-1-antichimotripsina (AACT): mutazione -51 G-T -
Angiotensin Converting Enzyme (ACE) - Valutazione del polimorfismo del tipo Inserzione/Delezione (I/D) presente a livello dell'introne 16 del gene ACE, associatocon un incremento del rischio di patologie cardiovascolari.
Angiotensinogeno (AGT) - Valutazione genetica del rischio di patologie cardiovascolari mediante analisi di mutazione del gene dell'Angiotensinogeno (AGT)
APOA1 (Apolilipoproteina A) -
ApoB (R3500Q) Genotipizzazione - Determinazione del genotipo ApoB R3500Q mediante analisi di sequenza automatizzata
Apolipoproteina C3 (APOC3): polimorfismo T3175G -
Apolipoproteina C3 (APOC3): polimorfismo T3206G -
Apolipoproteina E (ApoE): Genotipizzazione alleli E2, E3, E4 -
Beta Fibrinogeno (FGB): polimorfismo -455G-A - Valutazione del polimorfismo (-455 G/A) presente nella regione promotore del gene del beta Fibrinigeno (FGB), associato con livelli plasmatici elevati di Fibrinogeno.
CETP (Proteina di trasferimento degli esteri del colesterolo): polimorfismo G1533A -
CETP (Proteina di trasferimento degli esteri del colesterolo): polimorfismo G279A -
Cistationina Beta Sintetasi (CBS): polimorfismo C699T -
Cistationina Beta Sintetasi (CBS): polimorfismo T1080C -
Fattore di necrosi tumorale alfa (TNFa): polimorfismo -308 G-A -
Fattore II (protrombina): la variante (G20210A) - Valutazione genetica del rischio di patologie cardiovascolari mediante analisi di mutazione del gene del Fattore II (Protrombina)
Fattore V di Cambridge: mutazione R306T -
Fattore V di Leiden - Valutazione genetica del rischio di patologie cardiovascolari mediante analisi di mutazione del gene del Fattore V di Leiden
FATTORE V: mutazione His1299Arg -
FATTORE V: mutazione Y1702C -
FATTORE XIII: Polimorfismo VAL34LEU (V34L) - Valutazione del polimorfismo VAL34LEU (V34L) la cui presenza in omozigosi, quindi, rappresenterebbe un fattore protettivo contro trombosi venose.
GJA4 (Connessina 37 - CX37) -
Human Platelet Alloantigens (HPA) -
Human Platelet Alloantigens (HPA) - La genotipizzazione dello Human Platelet Alloantigens (HPA) associato a stati di ipercoagulazione, con conseguenti complicanze trombotiche venose.
Idrossi-metil-glutaril-coenzima A reduttasi (HMGCR): polimorfismo -911 C-A -
Interferone gamma (IFNG): mutazione +874 T-A -
Interleuchina-10 (IL-10): mutazione G-1082A -
Interleuchina-1B (IL1B): polimorfismo -511 C-T -
Interleuchina-6 (IL-6): mutazione G-174C -
Interleuchina-6 (IL-6): mutazioni G-634C -
Ipercolesterolemia familiare - Valutazione genetica del rischio di patologie cardiovascolari mediante analisi di mutazione del gene LDLR
Iperlipoproteinemia Familiare di tipo III (gene APOE) - Determinazione del genotipo Apo E mediante analisi di sequenza automatizzata
Lipoproteina lipasi (LPL): polimorfismo C1595G -
Metalloproteinasi di matrice 3 o STROMELISINA 1 (MMP3): polimorfismo promotore -1171 5A>6A -
Metilentetraidrofolatoreduttasi (MTHFR): variante (C677T ) - Valutazione genetica del rischio di patologie cardiovascolari mediante analisi di mutazione del gene della metilentetraidrofolatoreduttasi MTHFR
Metilentetraidrofolatoreduttasi (MTHFR): variante 1298 A/C - I>Valutazione genetica del rischio di patologie cardiovascolari mediante analisi di mutazione del gene della metilentetraidrofolatoreduttasi MTHFR
Metionina sintetasi gene (MTR): polimorfismo A2756G -
Metionina sintetasi reduttasi (MS_MTRR): polimorfismo A66G -
NEUROPEPTIDE Y (NPY): polimorfismo Leu7Pro -
Ossido sintetasi endoteliale (NOS3) - VNTR introne 4 -
Ossido sintetasi endoteliale (NOS3): polimorfismo Glu298Asp -
Ossido sintetasi endoteliale (NOS3): polimorfismo -786 T>C -
Pannello Trombofilia 13 mutazioni - Diagnosi Molecolare di Trombofilia Ereditaria mediante Analisi di Mutazione dei Geni del Fattore V, Fattore II e MTHFR, AGT, ACE; APO E, APOB, Fattore XIII, PAI-1, HPA, Beta Fibrinogeno
Pannello Trombofilia 4 mutazioni - Valutazione genetica del rischio di patologie cardiovascolari mediante analisi di mutazione dei geni del Fattore V di Leiden, Fattore II (protrombina) e metilentetraidrofolatoreduttasi (MTHFR), varianti C677T e 1298 A/C
PLASMINOGEN ACTIVATOR INHIBITOR 1 (PAI-1): mutazione 1-BP DEL/INS, 4G/5G - Valutazione del polimorfismo del tipo insezione/delezione di una G (4G/5G) presente a livello della regione promotore del gene PAI-I, associato a rischio di malattie coronariche, e nelle donne in gravidanza aumentato rischio di preeclampsia.
PON1 (PARAOXONASI 1 ): polimorfismo Gln192Arg -
Recettore adrenergico alfa 2B (ADRA2B): mutazione Ins>Del Codon 299 -
Recettore adrenergico Beta 1 (ADRB1):  polimorfismo Gly389Arg -
Recettore adrenergico Beta 2 (ADRB2): polimorfismo Gln27Glu  -
Recettore adrenergico Beta 2 (ADRB2): polimorfismo Gly16Arg -
Screening di 50 polimorfismi genetici associati al rischio di insorgenza di patologie cardiovascolari -
STEROL REGULATORY ELEMENT BINDING TRANSCRIPTION FACTOR 2 (SREBF2): polimorfismo Gly595Ala -
Superossido Dismutasi (SOD3): polimorfismo C760G -
Superossido dismutasi manganese dipendente (MnSOD o SOD2): polimorfismo T175C -
Superossido dismutasi manganese dipendente (MnSOD o SOD2): polimorfismo C(-28)T -
Vascular endothelial growth factor (VEGF): polimorfismo -2578 C-A -